Attimis, ritrovata morta la donna scomparsa nei boschi

Eloisa Bagiante era in un dirupo: le ricerche sono durate circa un giorno e mezzo e hanno coinvolto una cinquantina di uomini e le unità cinofile

E' stata ritrovata morta attorno alle 12 di oggi Eloisa Bagiante, la donna scomparsa da oltre un giorno nei boschi vicino ad Attimis. Il corpo è stato avvistato da un elicottero che sorvolava la zona.

La donna, trentenne, si trovava in un dirupo: l'attività di ricerca era scattata grazie al coordinamento del Soccorso Alpino di Gemona. La notizia è stata annunciata dal Messaggero Veneto.

Diversi gli uomini impiegati nella ricerca, tra cui quelli del Soccorso alpino di Gemona, i militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Tolmezzo e Sella Nevea, i Vigili del Fuoco del Comando di Udine e numerose squadre della Protezione civile comunale della zona, oltre alle unità cinofile.

Bagiante si era allontanata nel tardo pomeriggio di lunedì, dirigendosi lungo i boschi circostanti alla località di borgo Bombardier e Subit: la sua scomparsa aveva suscitato molta preoccupazione, poichè - pare - stesse attraversando un periodo difficile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta da un’acquasantiera, muore a 7 anni

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento