Rissa in piazza San Giacomo, polizia e ambulanza sul posto

L'episodio a pochi giorni di distanza dalla precedente scazzottata. Si sono affrontati due gruppi di persone. Sono volati posacenere e bicchieri

Polizia e sanitari sul posto

Ci risiamo, piazza San Giacomo - nel pomeriggio di oggi - è stata di nuovo al centro di una rissa. Poco più di dieci giorni fa la location della lite era stata lo spiazzo di fronte all'angolo tra via Mercerie e via delle Erbe. In questa occasione il tutto si è spostato alcune decine di metri più in là, verso via Paolo Sarpi. Coinvolti due gruppi - uno di balcanici e l'altro di africani -, uno dei quali sistemato al bar per prendere qualcosa.

Il luogo dove si è sviluppata la rissa

WhatsApp Image 2017-03-02 at 17.20.06-2

Fra le due componenti ci sarebbe stato uno screzio alcuni giorni fa, in zona stazione, e questa è sembrata l'occasione buona per il "regolamento di conti". Così è partita la zuffa, che ha coinvolto in particolare due soggetti. «Si tiravano le cose addosso» racconta un testimone, «bicchieri, posaceneri. Scene brutte, con teste e nasi che sanguinavano copiosamente», fino all'arivo delle forze dell'ordine - che hanno impedito che la cosa degenerasse -, intervenute in maniera massiccia. Sul posto anche un'automedica e un'ambulanza. Il tutto sotto lo sguardo attonito delle tante persone che passeggiavano all'aria aperta grazie alla bella giornata di sole. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento