Rapine e rissa nelle strade del centro la notte di capodanno a Udine

Gli episodi si sono verificati in via Manin, zona molto frequentata durante le ore notturne, in viale Ledra e viale Venezia. Gli uomini della Questura cittadina stanno indagando sui diversi fatti

Una rissa e due rapine nella notte di Capodanno a Udine. La rissa è scoppiata intorno alle 3 del mattino in via Manin, tra due giovani afgani e un rumeno, di età compresa tra i 19 e i 22 anni. I tre si sono presi a pugni per strada senza gravi conseguenze, per motivi che non sono ancora stati chiariti. A separarli è intervenuta una Volante che pattugliava la zona, richiamata da alcuni passanti.

Sempre attorno alle tre due uomini sulla trentina, apparentemente un italiano e uno straniero, hanno compiuto due rapine a distanza di pochi minuti l'una dall'altra, in due vie poco distanti del centro città.

Alle 2.50 hanno aggredito e strattonato due diciassettenni che tornavano a casa a piedi in viale Venezia e hanno rubato loro tutto il denaro che avevano. Spaventati, i ragazzini hanno chiamato le forze dell'ordine. Un quarto d'ora dopo la stessa coppia ha aggredito un ragazzo di 24 anni che rientrava in casa in viale Ledra e gli hanno sottratto 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Canta il coro gospel, più di 10 intossicati finiscono in ospedale

Torna su
UdineToday è in caricamento