Rissa al pronto soccorso dell'ospedale: coinvolte sei persone

I carabinieri sono stati costretti a intervenire per sedare una lite tra sei uomini, che prima se le erano date di santa ragione in strada e poi hanno proseguito all'interno del nosocomio cittadino

Rissa al pronto soccorso dell'ospedale nelle prime ore del mattino. Alle tre sono dovuti intervenire i carabinieri per bloccare sei cittadini marocchini e tunisini residenti tra Udine e la provincia, tutti pregiudicati, di età compresa tra i 47 e i 28 anni, che avevano scatenato la zuffa.

Il gruppo si trovava in pronto soccorso a causa di una precedente lite, verificatasi in strada in viale Palmanova un paio d'ore prima. I protagonisti delle vicenda se le erano date di santa ragione, procurandosi anche ferite con arma da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo essere stati medicati e dimessi sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma dell'Arma di viale Trieste, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento