Rissa a Feletto, iniziano al bar e la finiscono nel parco

Protagonisti della vicenda due uomini. Un terzo è stato denunciato per ubriachezza e oltraggio a pubblico ufficiale

Il parco di villa Tinin

Rissa al parco di villa Tinin, a Feletto, nella notte tra sabato e domenica. Coinvolti due soggetti, uno di 32 anni e l'altro di 46. L'alterco è nato da un diverbio originatosi in un bar dei paraggi, e in pochi attimi si è passati alle maniere pesanti. Per porre fine alla violenza sono dovuti intervenire i carabinieri della stazione locale, diretti dal comandante Alessandro Campagnolo. Come se non bastasse oltre ai due personaggi coinvolti, in palese stato di ubriachezza si è inserito nella discussione anche un terzo soggetto, insultando i militari. Questo è stato quindi denunciato per le ipotesi di reato di ubriachezza e oltraggio a pubblico ufficiale. Per soccorrere i protagonisti della scazzottata sono intervenute due autoambulanze che hanno condotto al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Misericordia i soggetti coinvolti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento