Picchiato con la cintura da 3 persone per delle "avances"

Delineati i contorni della rissa scoppiata ieri notte in centro città. L'origine del pestaggio sarebbe l'eccessiva attenzione della vittima verso la ragazza di uno degli aggressori

Si delineano i contorni della lite che ieri notte si è sviluppata in centro storico a Udine. Il tutto è stato originato dall'attenzione nei confronti di una ragazza, “contesa” da diverse fazioni. Protagonisti della vicenda dei cittadini stranieri. Ad avere la peggio è stato un giovane afghano, regolare sul territorio nazionale, aggredito e picchiato da tre cittadini albanesi con una scarpa e una cintura. Il pestaggio ha provocato al ragazzo delle ferite al capo, per le quali è stato trasportato in pronto soccorso per essere medicato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I FATTI. La violenza è degenerata verso le 23.30. Alla base del litigio ci sarebbe stato un tentativo di approccio della vittima verso la ragazza di uno dei tre albanesi. L'afghano era in compagnia di un amico quando è stato colpito. Alla lite hanno assistito diversi passanti, che in quel momento si trovavano ancora in centro. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Udine, che hanno avviato le indagini per risalire ai tre albanesi, dileguatisi subito dopo il pestaggio. A supporto dell’azione dei militari anche una pattuglia delle Volanti della Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Parcheggia davanti al suo locale per caricare la merce per le consegne ma viene multata

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

Torna su
UdineToday è in caricamento