Rissa tra mendicanti per il posto per l'elemosina: arriva la Polizia

Gli uomini del commissariato di Cividale sono dovuti intervenire per far cessare una lite tra due questuanti all'esterno di un supermercato della cittadina ducale

Due mendicanti stranieri, un nigeriano di 30 anni e uno slovacco di 28, entrambi regolari sul territorio nazionale, si sono azzuffati intorno alle 11 all'esterno di un supermercato di Cividale. All'origine della controversia il diritto di esclusiva che volevano vantare sul posto per chiedere l'elemosina ai clienti del negozio. Sono volati così degli spintoni, talmente intensi da indurre la clientela ad avvertire la Polzia. Sul posto è giunta una pattuglia del Commissariato di Cividale. I due questuanti sono stati identificati dalla Polizia, e nei loro confronti sono state avviate le procedure per l'allontanamento per tre anni dal territorio del Comune di Cividale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Locale da incubo invaso dai topi e dai loro escrementi

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

Torna su
UdineToday è in caricamento