Rissa tra vicini di casa, inizia in cortile e finisce al pronto soccorso

È successo a Faedis: per placare gli animi sono intervenute le forze dell'ordine

Tutto era iniziato con accuse verbali reciproche, ma una litigata tra vicini di casa è passata dalle parole alle botte: così due residenti si sono azzuffati per strada, poco distanti dalle reciproche abitazioni.

L'episodio è avvenuto a Faedis e ha richiamato l'attenzione di altri abitanti che hanno assistito alla rissa con pugni e calci sferrati tra due persone per un litigio iniziato con toni aspri nei rispettivi cortili e sfociato nella via.

A sedare gli animi sono intervenute le forze dell'ordine: i due sono finiti al pronto soccorso per farsi medicare, ma hanno continuato a litigare, a parole, evidentemente ancora non paghi di quanto successo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg con il fiato sospeso per il mini-lockdown, la lista dei comuni a rischio

  • Covid: 1197 contagi in un giorno e 13 nuovi decessi, è spettro zona rossa

  • Covid e bombole d'ossigeno, l’azienda friulana: «Non riceviamo ordini da mesi»

  • Nuova ordinanza della Regione, ecco cosa non si può più fare

  • Il Friuli Venezia Giulia rischia la zona rossa

  • Acquisti fuori dal Comune di residenza: le precisazioni sugli spostamenti

Torna su
UdineToday è in caricamento