Rissa a Codroipo, «rumeni a casa a calci» per Sandra Savino

La parlamentare forzista interviene sull'episodio di cronaca che si è verificato giovedì sera nel centro del Medio Friuli, e che ha portato alla denuncia da parte dei carabinieri di tutti gli otto soggetti coinvolti

«C’è gente che crede di poter venire a casa nostra a fare quello che vuole. Come i due romeni che giovedì sera a Codroipo, dopo essersi messi ad urinare in strada, hanno malmenato alcune delle persone del bar di fronte che si erano permesse di dire loro di smetterla. Bilancio: sei persone all’ospedale». Lo dichiara Sandra Savino, parlamentare di Forza Italia e Coordinatrice regionale di Forza Italia Fvg (oggi la comunicazione da parte dei carabinieri di una denuncia per tutti i soggetti coinvolti nella rissa ndr)

“A CASA A CALCI”. «Questa gentaglia - prosegue l’On. Savino - deve capire che non è a casa sua, che queste bravate le fa in Romania e non in Italia e che con un comportamento criminale del genere viene rispedita a casa propria a calci seduta stante».

SOLIDARIETÀ. «Esprimo al massima solidarietà alle persone che sono state coinvolte e rimango a disposizione per qualunque tipo di supporto la mia persona e il mio ruolo istituzionale possano offrire», conclude la parlamentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento