menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rimpatriare i minori che vengono da Albania e Kosovo": la proposta di Novelli

Dopo la rissa che ha visto protagonisti due minori stranieri non accompagnati a Cividale, il deputato di Forza Italia Roberto Novelli chiede più controlli

Sono passati due giorni da quando è scoppiata una rissa tra due minori stranieri non accompagnati del Civiform di Cividale, a seguito della quale sono intervenuti i carabinieri che hanno sequestrato due coltelli a serramanico e un bastone. A chiedere, dopo questo episodio, che ragazzi minori stranieri non accompagnati che non provengono da Albania e Kosovo non siano più accolti in queste strutture è il deputato di Forza Italia Roberto Novelli.

La richiesta

«Il Civiform non è un ‘centro vacanze’ a spese della collettività. Se è giusto dare accoglienza a minorenni stranieri che fuggono da guerre o carestie, è irragionevole ospitare ragazzi provenienti da Paesi in cui non ci sono emergenze umanitarie. Il governo risponda alla mia interrogazione e stringa accordi con questi Paesi: è nell’interesse superiore di questi ragazzi tornare a casa, dalle loro famiglie, anziché trascorrere parte della loro adolescenza in centri di accoglienza»

Così il deputato di Forza Italia Roberto Novelli, commenta la rissa avvenuta domenica al Civiform di Cividale e il successivo ritrovamento di due coltelli a serramanico.

«Un episodio, non il primo, che deve far riflettere e soprattutto agire: della quarantina di minori stranieri non accompagnati presenti a Cividale circa il 70% arriva, quasi maggiorenne, da Albania e Kosovo. E una volta raggiunta la maggiore età restano in Italia. Una presa in giro intollerabile. Non possiamo continuare a far finta di non vedere: occorre fermezza nei controlli, nel rimpatriare chi potrebbe restare nel suo Paese e chi, di età non certa, si macchia di comportamenti violenti. Così come sarebbe opportuno fare una verifica sull’efficacia della normativa approvata nella scorsa legislatura», conclude Novelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Friuli continuano a calare ricoveri e contagi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento