menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa al calcetto: finisce con le costole rotte e un polmone lesionato

Vittima della vicenda un 40enne di Tricesimo, secondo l'accusa aggredito da un 33enne e un 31enne durante una partita della Lega Calcio Friuli Collinare. Oggi il processo, con un patteggimento e un rinvio a giudizio

Due calciatori di una squadra udinese di calcio a cinque sono finiti oggi a processo, accusati di lesioni per un trauma al torace, con rottura delle costole e lesioni a un polmone.

Il tutto è stato provocato a un avversario, durante una lite al termine dell'incontro del campionato 2010 di terza categoria della Lega Friuli Collinare. Per M. A., 33enne udinese c'è stato un patteggiamentoa  a due mesi di reclusione con la sospensione condizionale. Nel caso di A.S. invece, 31enne con cui la vittima - un 40enne di Tricesimo - aveva litigato nel corso della gara e che poi gli avrebbe tirato un calcio al torace, c' è stato invece il rinvio a giudizio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento