Rissa al calcetto: finisce con le costole rotte e un polmone lesionato

Vittima della vicenda un 40enne di Tricesimo, secondo l'accusa aggredito da un 33enne e un 31enne durante una partita della Lega Calcio Friuli Collinare. Oggi il processo, con un patteggimento e un rinvio a giudizio

Due calciatori di una squadra udinese di calcio a cinque sono finiti oggi a processo, accusati di lesioni per un trauma al torace, con rottura delle costole e lesioni a un polmone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto è stato provocato a un avversario, durante una lite al termine dell'incontro del campionato 2010 di terza categoria della Lega Friuli Collinare. Per M. A., 33enne udinese c'è stato un patteggiamentoa  a due mesi di reclusione con la sospensione condizionale. Nel caso di A.S. invece, 31enne con cui la vittima - un 40enne di Tricesimo - aveva litigato nel corso della gara e che poi gli avrebbe tirato un calcio al torace, c' è stato invece il rinvio a giudizio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

Torna su
UdineToday è in caricamento