Cronaca

Insulti, calci e pugni al bar: clienti e gestori costretti a barricarsi all'interno

Due giovani - uno di Portogruaro e l'altro di Pordenone - protagonisti la notte del 31 gennaio a Cividale. Per due anni non potranno più andare nella città ducale

Foglio di via da Cividale per due anni, dopo aver messo a ferro e fuoco un bar vicino alla vecchia stazione, costringendo gestore e clienti a barricarsi dentro.

Protagonisti della vicenda due giovani - un 19enne di Portogruaro e un 20enne pordenonese - la notte del 31 gennaio. Sono arrivati nel locale portando subito scompiglio, litigando con gli altri clienti e minacciando anche il personale, che è riuscito ad allontanarli e chiuderli fuori.

I due, non paghi, hanno iniziato a prendere a calci la porta del posto, inveendo contro chi stava all’interno. È così partita una segnalazione al commissariato di polizia ducale, che ha inviato sul posto gli agenti. I due sono stati così bloccati e idenditifcati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti, calci e pugni al bar: clienti e gestori costretti a barricarsi all'interno

UdineToday è in caricamento