Rissa a "La sciabola": i provvedimenti presi contro i 5 rom

Nel frattempo Massimo Blasoni ha donato ai gestori del locale tremila euro per riparare i danni

Samuele e Stefano Zampa. Fotografia di Marco Belviso

E’ finita con 5 denunciati di cui 2 in stato di arresto e 3 a piede libero la vicenda che aveva visto protagonisti 5 uomini di etnia rom, nella notte tra sabato 23 e domenica 24 giugno, resisi responsabili di danneggiamento aggravato ai danni del nuovo locale "La sciabola" di Via Pelliccerie, nel centro cittadino. I cinque, a seguito di alcuni dissidi con i gestori del locale, avevano sfociato la propria ira danneggiando alcuni arredi ed una vetrata, nonché picchiando due giovani dipendenti del bar. Per questo, due di loro sono stati denunciati anche per lesioni personali.

I provvedimenti adottati 

In sede di convalida degli arresti, l’Autorità Giudiziaria ha applicato nei confronti dei primi due la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, e ad uno di questi l’ulteriore misura dell’obbligo di presentazione quotidiana presso la Polizia Giudiziaria competente per territorio. Nei confronti degli altri tre il Questore di Udine, come auspicato dal sindaco Fontanini,  ha emesso il Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Udine (uno per 2 anni e due per 3 anni).

La donazione

Nel frattempo l'ex consigliere regionale di Forza Italia e fondatore di Sereni Orizzonti , Massimo Blasoni, ha offerto 3 mila euro ai fratelli Zampa per aiutarli a riparare i danni subiti. “Il mio è un piccolo gesto ma concreto per ripristinare il locale - ha spiegato -. I gestori hanno poco più di vent’anni. Gli stessi che avevo io quando da zero avviai la mia prima azienda: so quanto è dura e quanti sacrifici si fanno. Spero che il mio gesto induca altri imprenditori a dare una mano”.

Fontanini invoca il Daspo per i rom della rissa a "La Sciabola"

Non gli servono da bere, 5 ubriachi devastano un locale e picchiano due dipendenti 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento