Rissa in un bar del centro di Udine, sospesa la licenza per 15 giorni

L'episodio risale a sabato scorso. Si tratta dell'undicesimo provvedimento del genere preso dal Questore dall'inizio del 2015

Immagine d'archivio

La Polizia ha fermato l'attività di un bar del centro di Udine per un totale di 15 giorni. Il provvedimento di sospensione della licenza e' stato firmato dal Questore di Udine per motivi di ordine pubblico ed e' stato notificato ieri alla titolare dell'esercizio pubblico.

La rissa era scoppiata intorno alle 2.30 di notte del 30 maggio e aveva costretto i Carabinieri ad un intervento sul posto. Nel litigio, scoppiato per motivi non ancora chiari, probabilmente anche a causa di un'eccessiva assunzione di alcolici da parte di alcuni avventori, erano rimaste coinvolte piu' di tre persone. All'arrivo dei Carabinieri erano rimasti sul posto solo due cittadini tunisini, di 32 e 28 anni, residenti in città', gia' noti alle forze dell'ordine, trasferiti successivamente in pronto soccorso per le ferite riportate.

Uno ha rifiutato le cure, l'altro, in stato di semi incoscienza, e' stato dimesso solo il pomeriggio del giorno seguente. Per evitare il rischio di un regolamento di conti o il ripetersi di simili episodi, non essendo ancora chiari i contorni della lite, il Questore Claudio Cracovia ha disposto la sospensione. E' l'undicesimo provvedimento del genere preso dal Questore da inizio anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale sulla Ferrata, perde la vita a soli 22 anni

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Terrore in pasticceria, i clienti si nascondono in bagno

  • Lorenzo, una vita spezzata a soli 22 anni

  • Incidente mortale a Tarcento, la vittima è un 39enne di Majano

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

Torna su
UdineToday è in caricamento