rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Forgaria nel Friuli

A Forgaria è arrivato il grande avvoltoio nero

All'interno della Riserva naturale del lago Cornino domenica è comparso un nuovo rapace

Belle notizie per la Riserva Regionale del Lago Cornino dove domenica scorsa nel pomeriggio tra i tanti grifoni presenti sul punto di alimentazione è comparso il grande avvoltoio nero. Il mitico avvoltoio monaco. Ancora più grande e robusto del grifone, con piumaggio nero e parti di pelle bluastra su capo e collo.

Un tempo l'avvoltoio nero era considerato un rapace comune nel Mediterraneo ed in Italia gli ultimi avevano nidificato in Sardegna fino agli anni ’60 del secolo scorso. Le sue osservazioni nel nostro Paese sono rarissime e destano sempre grande interesse.

IL VIDEO DEL GRANDE AVVOLTOIO NERO

Arrivano solitamente dalla Francia e dalla Spagna dove, grazie a progetti di conservazione, risultano in aumento. Nella Riserva friulana alcuni avvistamenti di questa rano già avvenuti nel 2005 e nel 2011. Due erano presenti nel 2012 e addirittura 3 nel 2013 e nel 2014.

Una presenza quindi importante che testimonia come questi avvoltoi compiano lunghi voli per arrivare sui nostri monti, evidentemente a loro noti e graditi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Forgaria è arrivato il grande avvoltoio nero

UdineToday è in caricamento