rotate-mobile
Cronaca Latisana

Anziani maltrattati nella casa di riposo di Latisana, si chiude la vicenda

La Corte dei Conti chiede un risarcimento di 104 mila euro all'ex direttrice e ai dipendenti 

La Corte dei conti ha condannato la direttrice e alcune operatrici sanitarie al risarcimento di 104 mila euro in favore dell’Azienda per i servizi alla persona Umberto I.

A darne notizia è il Messaggero Veneto, con un pezzo a firma di Alessandra Ceschia, che analizza passo dopo passo una vicenda iniziata oltre dieci anni fa con un’operazione della Guardia di Finanza. Tutto cominciò con degli esposti presentati alla Procura della Repubblica di Udine dove si ipotizzavano diversi reati nei confronti degli anziani ospiti della struttura, dal maltrattamento al sequestro di persona. La vicenda penalmente si era conclusa con una condanna a tre anni di reclusione per la direttrice e a 2 anni e sei mesi per le operatrici sanitarie.

Casa di Riposo Umberto I Latisana-2Lo scorso 22 febbraio però si è espressa la Corte dei Conti che ha condannato l’ ex direttrice Valentina Maiero al pagamento di 50 mila euro di risarcimento, mentre Jolanda Ferro, Fulvia Ferro, Carolina Bianco, Monica Moldovan, Hadzhidimitrova Zhivka Dimitrova e Tosolina Masotti dovranno pagare risarcimenti inferiori valutati in base alla gravità degli episodi emersi dalle testimonianze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani maltrattati nella casa di riposo di Latisana, si chiude la vicenda

UdineToday è in caricamento