Via Pieri cambia volto, la Solari riqualifica la zona sotto il cavalcavia

Dopo l'abbattimento degli alberi e il rifacimento dei marciapiedi, in via Pieri verrà rifatta l'area sotto il cavalcavia dove al posto delle auto nascerà un'aiuola

Il rendering dell'area che sarà riqualificata

Da molti anni, ormai, l'area sotto il cavalcavia di via Pieri viene usata come parcheggio di auto dismesse, camper e addirittura rimorchi. La conseguenza è una situazione di degrado sempre più avanzato, che preoccupa residenti e non. A farsi carico della riqualifica dell'area è la Solari, azienda storica udinese che ha sede proprio di fronte al cavalcavia e all'area degradata. Con una convenzione stipulata insieme al Comune, l'azienda creerà un'area di rilevanza naturalistica, ovvero una grande aiuola con essenze arboree e piante grasse. Alla Solari spetterà anche la manutenzione, fino alla revisione della convenzione che ha durata annuale e potrà essere prorogata. I lavori, che insieme a quelli del rifacimento dei marciapiedi e dell'abbattimento degli alberi riqualificheranno l'intera zona, dovrebbero cominciare entro tre mesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Massimo Paniccia

"Solari non può che essere soddisfatta della convenzione che sarà firmata con il Comune di Udine – ha dichiarato il presidente di Solari Massimo Paniccia. – Il nostro obiettivo è sempre stato quello di migliorare estetica e vivibilità del quartiere dove si trova la nostra sede, cosa che è già in parte avvenuta con i primi lavori di risanamento e con la pavimentazione dei marciapiedi che prima erano quasi impraticabili. Via Pieri è una strada strategica per lo scorrimento del traffico e per il transito delle ambulanze ed è anche la via su cui si affaccia la nostra sede, gli uffici e lo stabilimento produttivo che ospitano persone provenienti da tutto il mondo e che quindi, grazie alla riqualificazione dello spazio sotto il cavalcavia, saranno accolti a Udine nel miglior modo possibile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 luoghi particolari per scoprire una Udine insolita, poco conosciuta e bellissima

  • Il miglior frico del Friuli è in un bar della montagna

  • Selvaggia Lucarelli contro il meccanico anti migranti di Plaino

  • Incidente mortale sulla strada Ferrata, tra Varmo e Morsano

  • Chiuso un bar per aver violato le norme anti Covid, clienti arrabbiati coi carabinieri

  • Arriva l'esercito a presidiare il confine sui valichi minori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento