Tragedia di Pasquetta, quattro le persone rinviate a giudizio dal GUP

Saranno processati per omicidio colposo i soci titolari e gestori di superficie, il liquidatore e il manutentore dell'aviosuperfice "Fly & fly" di San Mauro di Premariacco, per la scomparsa di due giovani che nel 2010 decollarono da lì

Il gup del tribunale di Udine ha rinviato a giudizio quattro persone responsabili a titolo diverso dell'incidente a un ultraleggero avvenuto a Pasquetta 2010, in cui morirono due giovani, Michele Monticolo, di 21 anni, e Alessio Tomé, di 19, entrambi friulani.

I due erano decollati dall' aviosuperficie 'Fly & Fly' di San Mauro di Premariacco. I 4 sono i soci titolari e gestori aviosuperficie, A.A. (di 33 anni) e G.A. (56), il liquidatore, M.G. (43), e il responsabile della manutenzione giornaliera e periodica dei velivoli, P.R. (63). Tutti indagati per omicidio colposo. Per la Procura non venne effettuata una accurata manutenzione del velivolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

  • Al supermercato con naso e bocca coperti, l'ultima ordinanza di Fedriga

Torna su
UdineToday è in caricamento