Cronaca

Slitta al 2022 l'Adunata degli Alpini a Udine, decisione all'unanimità

Il consiglio direttivo ANA non ha avuto dubbi al riguardo: troppo rischioso radunare centinaia di persone da tutto il mondo. Si ricomincia nel 2021 da Rimini e San Marino

Immagine d'archivio

Tra le tante cose che la pandemia da Covid19 ci ha costretto a rimandare, c'è anche la 94esima Adunata Nazionale degli Alpini di Udine. 

Solo oochi mesi fa l'annuncio della scelta di Udine come location per l'evento nell'anno del 45°anniversario del sisma.

La decisione

Ieri, invece, il Presidente dell'Associazione Nazionale Alpini Sebastiano Favero, al termine del Consiglio virtuale dell'Ana, ha comunicato il rinvio degli eventi di Rimini e San Marino al 2021, facendo di fatto slittare al 2022 il ritrovo udinese.

Dopo un'attenta valutazione della situazione, con l'evento di Rimini e San Marco inizialmente posticipato ad ottobre, il Comitato ha ritenuto infine non opportuno il raduno in una sola località di centinaia di persone provenienti da tutto il mondo.

Una decisione presa all'unanimità dai 24 membri del Consiglio nell'interesse della comunità e degli stessi partecipanti. Gratitudine e solidarietà è stata espressa dal Consiglio direttivo nazionale dell'Ana a tutti gli organizzatori, i quali assicurano che nel 2022 la festa sarà ancora più "grande".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slitta al 2022 l'Adunata degli Alpini a Udine, decisione all'unanimità

UdineToday è in caricamento