Caro bollette, stangata da quasi 30 milioni di euro

Secondo la denuncia del Codacons ammonta a 28,9 milioni la cifra che le famiglie della regione hanno sborsato in più nel corso del 2018 per luce e gas

Nel 2018 le famiglie del Friuli Venezia Giulia che rientrano nel "mercato tutelato" hanno subito una maxi-stangata complessiva pari a 28,9 milioni di euro a causa dei rincari di luce e gas. La denuncia arriva dal Codacons, che ha elaborato uno studio sulla maggiore spesa delle famiglie residenti in regione nell'ultimo anno.

I rincari

Le tariffe della luce — spiegano dall'associazione — hanno registrato un incremento dell'11,12 per cento rispetto al 2017, portando i consumatori a spendere circa 12,6 milioni di euro in più su base annua per l'elettricità; il gas è aumentato invece del 13,67 per cento, con un aggravio per le tasche delle famiglie pari a 16,3 milioni di euro. 

Il nuovo anno

E rincari delle bollette —  sottolinea il Codacons —  sono previsti anche per il 2019. Per aiutare le famiglie a risparmiare sulle bollette il Codacons ha lanciato  in Friuli Venezia Giulia la campagna "Stop rincari energia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

Torna su
UdineToday è in caricamento