menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati due latitanti condannati per alcuni furti commessi in Friuli

Mandato di Arresto Europeo per due cittadini europei. Si tratta di una donna, individuata e arrestata in Croazia, e di un uomo, nascosto in Romania. Gli episodi predatori erano stati compiuti a Palmanova, a Tavagnacco e a Martignacco

La scorsa settimana la Polizia croata e rumena ha dato esecuzione a due distinti mandati di arresto emessi dalla Procura della Repubblica di Udine nei confronti di due cittadini stranieri che a breve verranno estradati e consegnati all'Italia. Le indagini, condotte anche con il supporto dell’Interpol, hanno permesso di rintracciare i due ricercati nelle loro nazioni di origine.

Primo arresto

Venerdì13 ottobre la Polizia Rumena ha eseguito l’ordine di carcerazione emesso lo scorso 22 maggio 2017 nei confronti del 33 enne cittadino rumeno Florin Rugu, condannato a 2 anni e 12 mesi di reclusione. Rugu è il responsabile dei fatti occorsi a Palmanova nel 2015 quando, con la complicità di un suo concittadino, si era reso responsabile del furto di un portafoglio ai danni di un anziano palmarino.

Secondo arresto

Sabato 14 ottobre, su predisposizione del Mandato di Arresto Europeo,  è invece stata arrestata dalla Polizia croata la 44enne Natasa Milosic, che aveva ricevuto l’ordine di carcerazione il 30 marzo scorso. La donna è stata riconosciuta come la responsabile di due distinti furti perpetrati con l'aiuto di un'altra connazionale all'interno dei centri commerciali di Tavagnacco e Martignacco nel maggio del 2014. Dovrà ora scontare una pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento