menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turisti russi nel mirino dei ladri a Lignano: in due giorni "alleggeriti" di oltre 20mila euro

Tre colpi nelle ultime 48 ore nella località balneare friulana, negli ultimi anni particolarmente frequentata dal turismo facoltoso proveniente dalla "Grande Madre"

Ladri in azione a Lignano, con il ricco turismo russo - che negli ultimi anni ha messo la località balneare friulana tra le mete d’elezione - nel mirino. I malviventi agiscono in residenze e appartamenti di lusso, approfittando del fatto che non sempre gli occupanti - che hanno grande disponibilità di contante e oggetti di pregio - si ricordino di depositarli nelle cassette di sicurezza di cui dispongono gli alloggi. 

È così che nelle ultime 48 ore, in tre situazioni distinte, i ladri si sono portati via oltre 20mila euro. La notte passata il colpo più consistente, con un bottino di 10mila euro: sono stati portati via un orologio di lusso, un laptop e 2mila euro in contanti. L’altra notte invece altri due furti: da due appartamenti sono stati sottratti rispettivamente 4.200 euro e 9mila euro. Sulla vicenda indagano gli uomini del capitano Filippo Sautto, della Compagnia di Latisana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus FVG, 208 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento