Cronaca

Riattivati i rilevatori di velocità in autostrada: l'A23 sotto controllo

La riattivazione dei Tutor riguarda la carreggiata Nord nel tratto fra Udine Nord e Carnia e sulla carreggiata Sud nel tratto fra Gemona del Friuli e Udine Nord

Sull'autostrada A23 è nuovamente attivo il sistema Tutor: il dispositivo che rileva il superamento medio della velocità è stato riattivato da Autostrade per l'Italia. La riattivazione riguarda la carreggiata Nord nel tratto fra Udine Nord e Carnia e sulla carreggiata Sud nel tratto fra Gemona del Friuli e Udine Nord. Questo dispositivo rileva la velocità media del tratto percorso, e quindi permette di sanzionare chi mantiene una condotta di guida scorretta e pericolosa per un certo numero di chilometri.

Come funziona

Il sistema dispone di più punti di rilevazione lungo la carreggiata autostradale; una volta che l’automobilista passa questi punti, la targa e la velocità vengono registrate. Se, alcuni chilometri dopo, al passaggio del secondo punto di rilevazione, la velocità media del tratto è superiore a 137 Km/h (limite di categoria di 130 km/h maggiorato della tolleranza prevista per legge e pari al 5%), scatta la sanzione. Il sistema funziona con qualsiasi condizione atmosferica e di illuminazione e su tutta la carreggiata stradale; acquisisce inoltre automaticamente tipo e targa del veicolo e accerta la proprietà del veicolo. L’operatore di Polizia interviene solamente per la verifica dei dati prodotti e la verbalizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riattivati i rilevatori di velocità in autostrada: l'A23 sotto controllo

UdineToday è in caricamento