menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palasport Carnera, ripartono finalmente i lavori di ristrutturazione

L'intervento costa 2,3 milioni e durerà 200 giorni. Oggi la consegna all'impresa Riccesi di Trieste. Honsell: "L'auspicio è di poter inaugurare il nuovo palasport a capodanno"

“Il nostro auspicio è che il Carnera possa finalmente essere inaugurato con una grande festa di Capodanno”. Con queste parole il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha partecipato oggi, insieme con l'assessore allo Sport, Raffaella Basana, alla consegna dei lavori per la completa ristrutturazione del palasport Carnera, il grande palazzetto che sorge a fianco dello stadio Friuli e inutilizzato da tempo a causa proprio della necessità di lavori di straordinaria manutenzione.

I lavori al Carnera, che costeranno alle casse comunali circa 2 milioni e 300 mila euro, dovrebbero durare 200 giorni. In poco meno di sette mesi, quindi, il nuovo palazzetto dello sport da 3 mila posti sarà nuovamente a disposizione delle società sportive, ma anche per organizzare, come in passato, grandi concerti o spettacoli.

“Oggi – ha proseguito il sindaco, alla presenza dei tecnici del Comune, del progettista e dell'impresa Riccesi, che si è aggiudicata l'appalto – riprendiamo finalmente i lavori che avremmo dovuto effettuare già una decina di anni fa, ma che abbiamo sempre rimandato per permettere alle squadre di pallacanestro che qui giocavano di terminare i vari campionati. Quando, poi, non c'era più questa urgenza, ci siamo dovuti nuovamente fermare per far fronte a delle problematiche generali delle imprese. È stato senz'altro difficile – ha ammesso il sindaco – far rifar ripartire i lavori, ma il fatto di esserci riusciti è stato un grandissimo successo per il quale mi compiaccio con l'ingegner Disnan, con l'architetto Gentilini che prima di lui ha seguito per il Comune il cantiere, e con tutti i tecnici che hanno permesso questo”.

Verranno completamente ristrutturati i bagni, alcuni spogliatoi e locali di servizio e sarà inoltre sostituito il manto di copertura e gli appoggi di capriate della copertura stessa, così come sono previsti degli interventi strutturali sulle gradinate, sulle uscite di sicurezza e il rifacimento del parquet con un impianto di riscaldamento radiante. Questo nell'ottica di un risparmio energetico visto che consentirà, in caso ad esempio di un uso per allenamento, di riscaldare solo il campo e non tutto il palazzetto. A questi si aggiunge la sostituzione della centrale termica effettuata da AcegasApsAmga.

I lavori, a seguito di procedura di gara ad evidenza pubblica sopra soglia comunitaria, sono stati conferiti al raggruppamento temporaneo di professionisti costituito tra la società Conti e associati srl (capofila di un'associazione temporanea d'impresa), mentre a operare direttamente sul cantiere sarà l'impresa Riccesi di Trieste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento