Riaperta la viabilità, Piazza Garibaldi torna alla normalità

Dopo le infinite polemiche, è stato riconsegnato alla città lo snodo che collega cinque importanti vie del centro: via Grazzano, via Cussignacco, via Crispi, via Del Gelso e via Cesare Battisti. Tutte le sue carreggiate sono finalmente tornate alla loro normale circolazione

 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo circa un mese e mezzo dall'avvio del cantiere, oggi pomeriggio sono stati finalmenti eliminati i cartelli e le transenne provvisorie. Con qualche giorno di anticipo rispetto al preventivato (il 17 febbraio era l'ultima data utile prevista per la consegna), grazie alla clemenza del tempo e alla solerzia dei tecnici e degli operai, Piazza Garibaldi è stata restituita alla cittadinanza con le molte migliorie apportate al transito ciclo pedonale e automobilistico: isole pedonali, attraversamenti rialzati e illuminati a Led e marciapiedi nuovi.  

Piazza messa in sicurezza

«Abbiamo completato oggi un importante intervento per la sicurezza stradale in città - spiega l'assessore Enrico Pizza -. Piazza Garibaldi, va ricordato, era uno degli ultimi blackpoints della viabilità cittadina: negli ultimi anni si sono verificati oltre 30 incidenti con 16 feriti e l'intervento, progettato da tecnici professionisti e finanziato dall'Assessorato alle Infrastrutture regionali di Mariagrazia Santoro, ha riconosciuto l'urgenza è l'importanza di intervenire per mettere in sicurezza questo importante snodo della viabilità cittadina».

Prossimi interventi

L'asfaltatura delle carreggiate avverrà in estate, scelta che è stata fatta per evitare una nuova e imminente chiusura.Da domani, invece, gli operai inizieranno con la seconda fase, quella che sarà fatta a più step e che riguarda la sistemazione del plateatico posto ai piedi della Scuola Manzoni, con conseguente riverniciatura degli stalli. Entro la primavera, inoltre, verrà realizzato il decoro delle aiuole spartitraffico poste al centro della strada. «Il plateatico era già compromesso prima dell'inizio del cantiere in quanto semplice porfido poggiato su sabbia. Poi, come sappiamo, il peso dei veicoli lo ha progressivamente rovinato. A breve, infine, si illuminerà a Led il nuovo passaggio pedonale rialzato, in modo tale da dare la massima visibilità ai pedoni e ai ciclisti in transito».  

piazza garibaldi, pizza, viabilità, strada, cantiere-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
UdineToday è in caricamento