Il Palmanova Outlet Village riapre le porte in sicurezza

Aperti da oggi, lunedì 18 maggio, negozi di abbigliamento, cura della persona, casa e ristorazione

Dalla giornata di oggi, lunedì 18 maggio, anche il Palmanova Outlet Village riapre le proprie porte e tutti i negozi di abbigliamento, cura della persona, casa e ristorazione. Parola d'ordine? Sicurezza, sia dei clienti che dei dipendenti del centro commerciale.

La riapertura

Per proteggere la salute di clienti e dipendenti, l'outlet ha adottato nuove e ulteriori procedure igieniche di sanificazione nei negozi, lungo le vie e degli spazi comuni. È stato predisposto, quindi, un ulteriore rafforzamento del presidio di vigilanza e nuovi dispositivi per il controllo dei flussi di accesso nel rispetto della distanza minima di sicurezza.

Nuove regole

In prossimità degli ingressi dei negozi è stata esposta un’apposita segnaletica a terra che aiuti visivamente a rispettare la coda, la distanza dagli altri visitatori e che consentirà al personale dei punti vendita di gestire correttamente gli afflussi. I totem dispenser no-touch per la distribuzione di liquido igienizzante sono collocati agli ingressi del Village, all’ufficio informazioni, in prossimità del bancomat ATM e all’ingresso dei bagni il cui accesso viene contingentato e regolamentato attraverso veri e propri semafori e sistemi a fotocellule per impedire il sovraffollamento. A tutti i dipendenti del Village inoltre verrà donato un kit di protezione personalizzato Land of Fashion e all’interno del villaggio saranno disponibili alcuni presidi di auto-sanificazione come salviette monouso e dispenser igienizzanti con soluzioni idroalcoliche.

Shopping all'aperto

Grazie alla sua struttura, il Village di Palmanova consente sempre di rispettare le distanza sociali: gli spazi commerciali sono tutti all’aperto e assorbono strutturalmente al loro interno anche altre funzioni complementari come zone relax e parco-giochi.

Raccolta fondi

Il gruppo, inoltre, presenta anche un'iniziativa speciale di raccolta fondi, in continuità con la donazione da 100mila euro già erogata a supporto dell’Ospedale di Mantova e della Fondazione Spedali Civili di Brescia. È stata infatti predisposta la vendita a fini di charity di mascherine riutilizzabili personalizzate dal design esclusivo per uomo e per donna. Gli articoli verranno distribuiti gratuitamente anche agli staff degli store e, per ciascuna mascherina venduta, una parte del ricavato verrà donato in beneficenza alla Protezione Civile gruppo di Palmanova e alla Protezione Civile gruppo di Aiello del Friuli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sicurezza

"Riapriamo i negozi per i nostri visitatori, per tutti i dipendenti e i brand nel rispetto di tutte le norme di sicurezza – dichiara Volker Stinnes, Amministratore Delegato del Gruppo Land of Fashion –. Si tratta di una ripartenza a doppio significato. Vogliamo accompagnare il nostro pubblico nel ricostruire una nuova quotidianità da vivere in totale sicurezza e al tempo stesso intendiamo trasmettere un messaggio forte e chiaro verso i territori che ci ospitano. Dobbiamo ripartire per garantire quell’indotto fondamentale per lo sviluppo socio-economico delle nostre aree di riferimento. In piena emergenza con Franciacorta e Mantova ci siamo messi al fianco di tutti gli attori impegnati in prima linea nell'emergenza sanitaria Covid-19, adesso dobbiamo affiancare le economie dei nostri territori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • Un friulano è "fotografo dell'anno" per National Geographic

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Udinese-Parma 3:2 | Le pagelle: Pereyra il migliore, Nicolas fuori fase

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento