menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concluso il restauro della storica facciata del Ceconi

Domani nell'aula magna della scuola è in programma la cerimonia di fine lavori a cui seguirà il convegno "Analisi, tecniche e materiali nel restauro conservativo"

La facciata storica dell’istituto professionale Ceconi da domani ritornerà ad apparire agli udinesi in tutta la sua bellezza, grazie alla conclusione del restauro conservativo finanziato dalla Provincia di Udine che ha messo a disposizione 510 mila euro.

Il RESTAURO

istituto professionale Ceconi fronte edilizio di via Ciconi-2L’intervento ha riguardato la rimozione e successiva installazione di nuovi serramenti in legno secondo le disposizioni della Soprintendenza ai beni culturali, il rifacimento di alcune sezioni degli intonaci, la pulizia e conservazione degli elementi in pietra artificiale, e alcuni interventi localizzati per il miglioramento del sistema di deflusso degli scarichi interni. I serramenti sono stati rifatti in analogia rispetto all’esistente valorizzando così l’estetica e rispettando la tipologia costruttiva. Il complesso e, in particolare, il fronte edilizio di via Ciconi è stato dichiarato di “Interesse culturale” con decreto del Ministero per i beni e le attività culturali dal 22 settembre 2009. Questa parte, infatti, era stata realizzata su progetto dell’architetto Antonio Measso nel 1915 mentre è più recente la porzione di costruzione posta tra via Foscolo e via Manzoni. La facciata prospiciente la roggia risulta essere in gran parte realizzata in pietra artificiale ed alcune parti in conglomerato cementizio che si compongono insieme costituendo un corpo solidale. A detta degli esperti, la lavorazione attuata per ottenere le parti in pietra artificiale e il loro inserimento in fase costruttiva, costituisce uno dei pochi esempi di notevole valore artistico-realizzativo presente a Udine. L’idea progettuale, di grande impatto visivo, si è sommata alla capacità di comporre in fase esecutiva i vari elementi che costituiscono la trama architettonica, attraverso una perizia esecutiva molto avanzata e raffinata. Incluso nell’intervento realizzato dalla Provincia di Udine anche il rifacimento della copertura della sezione dell’immobile prospiciente via Foscolo e via Manzoni.

L'INAUGURAZIONE

prospetto ceconi facciata restaurata-2Venerdì 24 marzo alle 9.15 nell’aula magna (via Manzoni, 6) è in programma la cerimonia di fine lavori alla presenza del dirigente scolastico Giovanni Francois, del presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini e dell’assessore all’edilizia scolastica Carlo Teghil. Seguirà un convegno di studi organizzato in collaborazione con l’Ordine degli architetti della Provincia di Udine e la Soprintendenza del Fvg “Analisi, tecniche e materiali nel restauro conservativo”. Apriranno i lavori il soprintendente Corrado Azzollini e il Rup del progetto, Sergio Contardo (servizio edilizia Provincia di Udine).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento