menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedofilia, consigliere comunale andrà a processo

Respinta la richiesta di patteggiamento di Ugo Bucovaz, l'amministrazione di Drenchia, accusato di violenza sessuale nei confronti di una minorenne, che avrebbe subito abusi per sei anni, dall'età di 11 anni

Il Gip del tribunale di Udine Roberto Venditti ha respinto l'istanza di patteggiamento a un anno e otto mesi, pena sospesa, concordata con il pm da Ugo Bucovaz, 54 anni, impiegato amministrativo presso l'ospedale di Cividale, consigliere comunale di Drenchia, accusato di violenza sessuale ai danni di una minorenne, una ragazzina che seguiva nell'attività sportiva e nei compiti a casa. Secondo l'accusa la minore avrebbe subito abusi per quasi sei anni, da quando ne aveva undici fino a quando il racconto fatto in un tema in classe non ha destato alcuni sospetti negli insegnanti e nei genitori. Negli anni l'indagato sarebbe passato dalle carezze fino a consumare un rapporto sessuale completo.

Bucovaz, arrestato e poi messo ai domiciliari, per quasi un anno, prima di vedersi revocare la misura, si è sempre dichiarato estraneo ai fatti. Aveva scelto di patteggiare la pena per chiudere subito la vicenda giudiziaria. Ora i suoi legali preannunciano che andranno fino in fondo per dimostrare la sua estraneità alla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento