Ogm, resistenza a Colloredo contro i mezzi della Regione

Un cordone di decine di persone ha protestato contro i mezzi della Forestale chiamati dalla Regione a rimuovere le coltivazioni: sul posto agenti di pubblica sicurezza

Il 9 luglio è arrivato: oggi, infatti, i mezzi del Corpo Forestale inviati dalla Regione rimuoveranno le coltivazioni "effettuate in violazione dell’articolo 1 comma 1 della legge regionale 5/2014" dai terreni di Colloredo di Monte Albano.

Gli agricoltori pro Ogm, però, non si fermano: nel territorio del comune friulano, contro l'arrivo dei trattori, si stanno opponendo decine di persone. Una 'resistenza passiva' come aveva annunciato Giorgio Fidenato, leader degli Agricoltori Federati.

Colloredo Ogm (15)-2 

Sul posto i Carabinieri e la Digos, per evitare che si verifichino disordini. 

Sono arrivati i mezzi del Copro Forestale. Presente anche Giorgio Fidenato, a colloquio con la stessa forestale, che ha dichiarato: "Nessuna offesa, nessuna violenza: solo resistenza passiva. Chiederemo alla Procura di disapplicare questa norma regionale non conforme alla direttiva europea. E' ora che la Procura guardi bene la legge regionale. E' ora di finirla di sprecare soldi pubblici in attività repressiva non ammessa dall'Unione Europea". 

La situazione rimane comunque sotto controllo senza disordini. La Guardia Forestale ha rinunciato all'intervento poichè non era sufficiente il provvedimento amministrativo per accedere ai terreni: si chiederà un mandato alla Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Fa entrare i clienti dal retro nonostante le restrizioni, interviene la Polizia

  • Incendio nella notte alle porte di Udine, in fiamme un locale

Torna su
UdineToday è in caricamento