rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Venanzi: "Ad essere buoni, il problema non è che Udine regredisce ma che siano gli altri ad andare avanti"

Il capo gruppo Pd in consiglio comunale commenta i risultati della classifica di ItaliaOggi che vede Udine uscire dalla lista delle migliori dieci e finire al 46esimo posto

Il consigliere dem Alessandro Venanzi commenta così l'uscita dei risultati della classifica sulla qualità della vita redatta da ItaliaOggi e dall'Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni. Su 107 province Udine si è piazzata al quarantaseiesimo posto.

I risultati 2021

"Udine scivola, giù nella classifica della qualità della vita. Passiamo dal nono al quarantaseiesimo posto” afferma Venanzi "Ad essere buoni, il problema non è che Udine regredisce ma che siano gli altri ad andare avanti.  È il mondo, a ripartire e a progredire. E noi lì, fermi, a vederci i treni transitare veloci davanti ai nostri occhi e a non fermarsi da noi. Per questa amministrazione invece “tutto va bene”. Priva di una strategia di lungo periodo, sta tenendo la città ferma, immobile, bloccata su sé stessa. Destinata inesorabilmente a perdere terreno e a diventare sempre più marginale, a livello regionale, nazionale ed europeo. Intanto i friulani, i giovani scappano all’estero".  E conclude: "È davvero questo, quello che vogliamo per il quarantacinquesimo comune d’Italia per popolazione, la ventinovesima area urbana, la trentasettesima aggregazione territoriale, la sede del quarto migliore ateneo di medie dimensioni, la ventiduesima città per valore aggiunto pro capite?" - citando alcuni piazzamenti attribuiti alla città - “Il mondo va avanti e ci supera, intanto la priorità per Fontanini è il sarcofago di Piazzetta Antonini". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venanzi: "Ad essere buoni, il problema non è che Udine regredisce ma che siano gli altri ad andare avanti"

UdineToday è in caricamento