Regione, addio alle Uti e avvio degli Enti di decentramento regionale

L'assessore Roberti nomina i commissari di liquidazione delle Uti per dare avvio a nuovi Edr

L'assessore regionale alle autonomie locali, Pierpaolo Roberti, ha nominato i commissari di liquidazione delle Uti - Unioni territoriali intercomunali - per dare avvio agli Edr - Enti di decentramento regionale.

La riforma

"Un passo in avanti nel percorso di riforma degli enti locali del Friuli Venezia Giulia, che segna il definitivo superamento delle Uti e apre al nuovo assetto territoriale con l'avvio - e il successivo subentro - degli Enti di decentramento regionale", conferma l'assessore.

I commissari

I commissari straordinari per la liquidazione delle Uti sono stati nominati a seguito dell'approvazione della delibera di Giunta. I commissari esercitano le funzioni delle soppresse provincie e per subentro e l'avvio degli Enti di decentramento regionali di Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine.

L'avvio

"A partire dal 1 aprile - ha spiegato l'assessore Roberti - tutte e quattro le Uti degli ex capoluoghi di provincia verranno rette da due commissari: per le Uti Noncello e Friuli centrale, le cui assemblee erano state già sciolte, Augusto Viola proseguirà il lavoro già intrapreso, mentre per le Uti Giuliana e Collio-Alto Isonzo abbiamo nominato il ragioniere generale della Regione, Paolo Viola".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ruoli

Il provvedimento definisce i compiti principali che spetteranno ai due commissari chiamati a curare gli adempimenti per la liquidazione delle Uti entro la fine di giugno 2020. "A loro - ha aggiunto l'assessore - verrà demandato il compito di organizzare l'avvio degli Enti di decentramento regionale, i quali subentreranno alle Uti fino alla nomina degli organi interni che ne assicureranno autonomia e funzionamento". Ai commissari sarà riconosciuta un'indennità di carica pari a quella attribuita al sindaco del comune dell'unione con il maggior numero di abitanti, con la maggiorazione del 50 per cento in ragione del conferimento a entrambi dell'incarico di commissario di due enti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuove regole da stasera: cosa succede per scuole, bar e ristoranti

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Fedriga: "Misure restrittive proprio per evitare un nuovo lockdown"

  • Bar aperti oltre la mezzanotte, c'è una prima "vittima" delle nuove regole

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento