Carburanti, l'assessore Vito: "Rimborsi ai gestori saranno regolari"

La Regione conferma i pagamenti: "L'ultimo era stato previsto il 23 dicembre e nell'anno 2015 il primo sarà effettuato il 9 gennaio"

La Regione si rende disponibile per andare incontro alle esigenze dei gestori di distributori di carburanti per quanto riguarda i rimborsi dei contributi regionali. A confermarlo è l'assessore all'Ambiente e all'Energia, Sara Vito.

Il servizio Energia dell'Amministrazione regionale, grazie alla collaborazione con il servizio centrale di Ragioneria, con Insiel e con le Camere dis Commercio effettuerà infatti un ulteriore pagamento straordinario il 29 dicembre che coprirà le erogazioni dei giorni 22 e 23 di dicembre.

"Quest'anno - ricorda l'assessore - l'ultimo pagamento era stato previsto il 23 dicembre e nell'anno 2015 il primo pagamento sarà effettuato il 9 gennaio. La Regione non è né in ferie né in ritardo. Lo scorso anno l'ultimo pagamento ai gestori delle stazioni di servizio è stato effettuato il 24 dicembre e all'inizio del 2014 il primo pagamento è stato effettuato il 7 gennaio".

"Ricordo - continua l'assessore Sara Vito - che la Giunta regionale sua mia proposta ha deliberato a dicembre dello scorso anno il rimborso bisettimanale anziché settimanale ai gestori di carburante. La Regione continua a sostenere gli sconti benzina con la proroga dei contributi regionali su benzina e gasolio, in scadenza a fine anno, fino al 31 marzo 2015. Inoltre ci sono in Finanziaria  già le risorse per arrivare fino all'assestamento di bilancio della prossima estate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Osservo ancora - conclude l'assessore - che su questo argomento è pendente un'infrazione comunitaria che stiamo seguendo con
molta attenzione, avendo già prodotto entro i termini tutte le contro deduzioni che ritenevamo necessarie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento