Contributi energia elettrica: la Regione mette 8,8 milioni di contributi

I destinatari sono i possessori della carta famiglia. Gli importi andranno da un minimo di 150 a un massimo di 600 euro

I titolari della Carta famiglia potranno ottenere anche nel 2015 un contributo sui consumi di energia elettrica dell'anno precedente, da un minimo di 150 a un massimo di 600 euro, a seconda delle fasce di consumo e della composizione del nucleo familiare (uno o più figli). Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alle Politiche sociali e alla Famiglia Maria Sandra Telesca, mettendo a disposizione 8,8 milioni di euro.

L'importo effettivo del contributo potrà essere stabilito solo dopo che tutte le domande saranno raccolte, anche quest'anno a cura dei Comuni, in modo da stabilire il numero dei beneficiari. I contributi massimi sono stati innalzati rispetto al 2013, di circa il 25 per cento, perché l'introduzione del nuovo Isee (Indicatore di situazione economica equivalente), secondo i calcoli degli uffici regionali, dovrebbe ridurre il numero dei beneficiari, permettendo quindi di erogare contributi più elevati ai singoli titolari della Carta Famiglia.

Le domande potranno essere presentate ai Comuni entro l'8 maggio di quest'anno (termine spostato in avanti, proprio tenendo conto dei tempi necessari per calcolare il nuovo Isee). Secondo la delibera approvata, i Comuni dovranno curare la raccolta delle domande, l'istruttoria, l'erogazione del contributi ed eseguire anche controlli a campione selle dichiarazioni acquisite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Mestre, 24enne di Osoppo muore per sospetta overdose

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • A 24 anni apre il primo e unico negozio in regione di alimentazione naturale per cani

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

Torna su
UdineToday è in caricamento