rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Dalla Regione 1,3 milioni ai capoluoghi per riqualificazione urbana e la sicurezza

Approvato il disegno di legge di assestamento di bilancio per gli anni 2018-2020. I fondi saranno utilizzati per assumere personale a tempo determinato e lavori fascio binari Lisert

Con due interventi, del valore complessivo di 1,3 milioni di euro, la Regione trasferirà risorse finanziare sia ai Comuni capoluogo per la riqualificazione urbana e la sicurezza della città sia a quello di Monfalcone per la realizzazione di lavori all'interno della stazione ferroviaria. I provvedimenti, afferenti all'area di competenza dell'assessore alle Infrastrutture e territorio Graziano Pizzimenti, sono contenuti all'interno del disegno di legge di assestamento di bilancio per gli anni 2018-2020 che la giunta regionale ha approvato nel corso dell'ultima seduta.

Nello specifico, la Regione destinerà 800 mila euro - di cui 200 mila euro per il 2018 e 600 mila nel 2019 - per lavoro flessibile ai Comuni titolari di due misure di finanziamenti; il primo è quello afferente agli investimenti "Agenda Urbana" a valere sul Por Fesr 2014-2010 mentre il secondo ha a che fare con il Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei Comuni capoluogo.  

In questo ambito l'Amministrazione regionale trasferirà le risorse per consentire l'assunzione di tre unità di personale con rapporto di lavoro a tempo determinato o altre forme di lavoro flessibile per ciascuno dei Comuni di Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia. Inoltre la Regione assegnerà ai Comuni di Trieste, Udine, Pordenone e Gorizia una quota degli "spazi" ancora disponibili destinati alle Uti per l'assunzione di personale con rapporto di lavoro a tempo determinato. Gli enti locali, in alternativa, possono ricorrere ad altre forme di lavoro flessibile per utilizzare le risorse e gli spazi assunzionali
trasferiti. I Comuni dovranno presentare istanza alla Direzione Centrale delle Infrastrutture della Regione entro 30 giorni dalla entrata in vigore della legge.  

Per quanto riguarda invece il secondo intervento, la norma propone lo stanziamento di 500 mila euro - di cui 150 mila per il 2018 e 350 mila per il 2019 - per progettare e realizzare l'ampliamento della capacità dei binari di presa e consegna del fascio Lisert, presenti all'interno della Stazione ferroviaria di Monfalcone. L'obiettivo è quello di rendere maggiormente funzionale il raccordo ferroviario al  servizio del porto di Monfalcone e del sistema produttivo afferente alle aree portuali.

Sostegno piccoli Comuni in sofferenza personale

Sostegno ai piccoli Comuni sia nella gestione dei servizi finanziari e dei tributi sia nel rimborso dei costi sostenuti per assorbire il personale provenienti dalle Ferrovie dello Stato. Ed, infine, concessione al Consorzio collinare di un contributo per consentirne il suo funzionamento. Con questi tre provvedimenti la giunta regionale, nell'ambito dell'assestamento di bilancio per gli anni 2018-2020, assegnerà 438 mila euro per interventi riguardanti la sfera di competenza dell'assessore alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti.

Nello specifico, la Regione destinerà all'Anci 300 mila euro per supportare i piccoli Comuni che si trovano in sofferenza di personale in specifici ambiti quali ad esempio servizi finanziari, tributi, personale, appalti nonché servizi tecnici. Il supporto dell'Anci viene garantito per interventi non ripetibili e limitati nel tempo a fronte dell'impegno dei Comuni di intraprendere un percorso di riorganizzazione dei servizi stessi. Altri 100 mila euro dell'assestamento saranno assegnati ai Comuni con popolazione fino a 5 mila abitanti che hanno assorbito, nei propri ruoli, il personale proveniente dall'Ente Ferrovie dello Stato. I fondi serviranno per rimborsare alle municipalità gli oneri sostenuti nell'anno 2017 per l'erogazione del trattamento economico e degli oneri previdenziali di detto personale. Infine la Regione finanzierà, con un contributo straordinario di 38 mila euro, il Consorzio collinare per esigenze di funzionamento della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 1,3 milioni ai capoluoghi per riqualificazione urbana e la sicurezza

UdineToday è in caricamento