menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regeni catturato dalla polizia? Lo rivelano alcuni testimoni

A dare l'annuncio il New York Times dopo le dichiarazioni di una serie di fonti: gli agenti egiziani avrebbero portato via lo studente italiano, forse scambiato per una spia

Il giorno dopo i funerali di Giulio Regeni, che hanno portato a Fiumicello una grande e sentita partecipazione popolare, emergono alcuni nuovi particolari sulla morte del giovane. Questa volta i dettagli riguardano il momento della cattura di Regeni che, secondo quanto annunciato dal New York Times, sarebbe stato preso dalla polizia.

A rivelarlo tre testimoni oculari e tre membri della sicurezza: il giornale statunitense ha così cercato di ricostruire quanto sarebbe avvenuto. I contatti di Giulio sul proprio telefono avevano destato sospetto tra le autorità, perché avvenuti con persone a contatto con i Fratelli Musulmani e con il movimento del 6 aprile, tutti considerati nemici dello Stato egiziano. Dal racconto, inoltre, emerge che il giovane avrebbe reagito duramente.

Sempre secondo il Nyt, un testimone avrebbe raccontato come due agenti avrebbero perquisito Regeni durante un controllo per poi portarlo via. Nella testimonianza, ritorna in auge l'ipotesi che il ricercatore di Fiumicello fosse una spia, anche per il suo interesse e per i suoi studi verso i sindacati.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento