Reati in calo, ma truffe online in crescita esponenziale. I numeri dei carabinieri

Nel giorno del 205esimo anniversario di fondazione dell'Arma è stato fatto un consuntivo sull'ultimo anno di attività, che vede 1000 reati in meno, ma frodi informatiche in aumento

I carabinieri durante le celebrazioni del 205° anniversario di fondazione dell'Arma

Nel giorno del 205esimo anniversario di fondazione dell'Arma dei Carabinieri, il comando provinciale di Udine ha voluto "dare i numeri" dell'ultimo anno di attività. Un anno positivo, dalle parole del generale di brigata Vincenzo Procacci, comandate della Legione Carabinieri "Friuli Venezia Giulia" e dell comandante provinciale di Udine, il colonnello Alfredo Vacca, che hanno confermato entrambi il trend che vede un calo di reati. «Nell'ultimo periodo sono calati tutti i tipi di reato. L'unico che, invece, è aumentato esponenzialmente è quello che riguarda le truffe online».

I reati

Da fine maggio 2018 a inizio giugno 2019, infatti, i numeri dei reati denunciati in provincia di Udine per i quali sono intervenuti i carabinieri hanno continuato a scendere: in totale, da 11242 si è passati a 11184 delitti denunciati. Tra questi, ad alzare il totale sono le truffe e le frodi informatiche che da 1427 dono passate a 1673. «In generale sono calati i reati che creano allarme sociale come furti nelle abitazioni e nelle auto e le rapine, mentre sono aumentate le truffe e le frodi informatiche. Per questo motivo lanciamo l'appello - ha dichiarato il generale Procacci - a tutti i cittadini di stare sempre molto attenti nel fare acquisti online e a non avventurarsi in affari sospetti». A fargli da eco anche il comandante provinciale di Udine, il colonnello Alfredo Vacca che ha dichiarato «che per ridurre ancora i reati, bisogna crescere nella cultura della denuncia». Un capitolo a parte riguarda il tema della droga, per il quale i reati non calano ma i carabinieri registrano un'incremento di uso di sostanze stupefacenti diverse da marijuana e hashish tra i giovanissimi.

I numeri

Nel complesso sono stati svolti 71mila servizi esterni di controllo per un compessivo di 371mila ore di servizio (che coprono il 73% dei reati attenzionati da tutte le forze dell'ordine). Non sono mancati i feriti in servizio che sono stati 54, normalmente frutto di violenta reazione all'attività di legittima sicurezza istituzionale. Tra i reati per i quali ha proceduto l'Arma, quelli per cui si è registrato un maggior calo sono stati i furti (400 in meno), anche se sono i reati che hanno la più bassa percentuale di risoluzione. A cresce, come detto, i reati di frode informatica e truffa online, ma non solo. In crescita ci sono anche le estorsioni (da 33 a 35 in un anno di cui 27 denunciate ai carabinieri), le minacce (da 244 a 265) e le violenze sessuali (da 13 a 22 solo quelle denunciate ai carabinieri).

La cerimonia

Per festeggiare il 205esimo anniversario di fondazione dell'Arma dei Carabinieri è stata organizzata una cerimonia nella sede del Comando Legione Carabinieri "Friuli Venezia Giulia", alla presenza di autorità civili, religiose e militari della regione, oltre che dai parenti dei militari. Nel rivolgere un plauso a tutti i Comandanti di Stazione, definiti "autentiche sentinelle del territorio", il Generale Procacci ha fornito un consuntivo dell'attività prima della premiazione dei meritevoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • L'eccezione che conferma la regola: a Udine c'è un albergo costretto a mandare via i clienti

  • Appalti truccati, arrestato il sindaco di Premariacco Roberto Trentin

  • Pizza senza lievito, tavolini vista roggia e piatti a base di pesce: nuovo locale a Udine

  • Chiuso l'Hotel Friuli. «Ma a Udine chi rimane aperto è quasi incosciente»

  • Coronavirus: salgono i contagi e i ricoverati in terapia intensiva in Fvg

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento