rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Largo Ospedale Vecchio

Paradisi fiscali ed "esterovestizione": assolto Antonio Maria Bardelli

Il fondatore del centro commerciale "Città Fiera" esce pulito dall'inchiesta della Procura di Udine. In ballo c'erano diversi milioni di euro

L'imprenditore friulano Antonio Maria Bardelli, "padre" del centro commerciale città Fiera di Udine, è stato assolto ieri dal giudice monocratico del tribunale di Udine con formula piena perché il fatto non costituisce reato da un'accusa di omessa dichiarazione.

Era accusato di aver "esterovestito" la propria holding societaria nel paradiso fiscale lussemburghese per escludere utili alla tassazione italiana; 4,7 milioni di euro negli anni 2005-2006 e 2007 secondo i calcoli della Procura, ridimensionati a 2,3 milioni dall'Agenzia delle entrate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paradisi fiscali ed "esterovestizione": assolto Antonio Maria Bardelli

UdineToday è in caricamento