menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il maggiore Federico Patuzzo e il luogotenente Arcangelo Lo Bianco

Il maggiore Federico Patuzzo e il luogotenente Arcangelo Lo Bianco

Guida in stato di ebbrezza: raddoppiati i positivi all'alcol test a Udine

Il dato è compreso nel report annuale della Compagnia Carabinieri di Udine, che ha presentato i numeri realtivi all'anno 2012. Il furto è il delitto più diffuso nel territorio controllato, con oltre 3.000 casi

Aumenta la percentuale dei delitti risolti dai Carabinieri della Compagnia di Udine, che opera con i reparti dipendenti Nucleo operativo e Radiomobile , stazione di Udine , stazione di Udine est, stazione di Martignacco, stazione di Feletto Umberto, stazione di Tricesimo, stazione di Remanzacco, stazione di Campoformido, stazione di Codroipo, stazione di Fagagna, stazione di Majano, stazione di San Daniele del Friuli.  Negli ultimi 12 mesi su 5mila delitti perseguiti, i militari ne hanno risolti 1700.

I risultati sono stati presentati al comando provinciale dal comandante della Compagnia Carabinieri di Udine, maggiore Federico Patuzzo, e dal luogotenente Arcangelo Lo Bianco.

Il delitto più diffuso è il furto. Sono stati infatti 3mila, di cui 400 scoperti, pari al 10%. Da rilevare i sequestri di stupefacenti, con l'incremento della marijuana recuperata, con il quantitativo totale di 14 chili.

Sono state 25 le persone arrestate per reati in materia di stupefacenti sui 150 arresti totali.

Aumentano le sanzioni per guida di stato di ebbrezza, che toccano quota 247, quasi il doppio del 2011. I controlli fatti sono stati 20.000.

Aumentate anche le rapine improprie. Nel 2012 sono state 20, 15 nel 201.

Registrati due episodi di rapine a danni di minorenni. Uno riguarda una ragazza rapinata sulla salita del castello, l'altro un ragazzo rapinato del cellulare e del denaro. Tutti i responsabili sono stati individuati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento