Rapporti sessuali con una 13enne che poi restò incinta: condannato

Un 33enne ghanese residente a Udine ha ricevuto una condanna a 2 anni e 6 mesi di reclusione, per una vicenda risalente al periodo 2010/2011

Condanna a 2 anni e 6 mesi per atti sessuali con una minorenne. La sentenza ha colpito oggi un 33enne cittadino ghanese residente a Udine. Secondo l'accusa l'uomo avrebbe avuto rapporti sessuali con la figlia di una coppia di connazionali che lo ospitavano, fin da quando la ragazzina aveva ancora 13 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda, risalente al periodo  2010-2011, era stata scoperta quando la ragazzina, ormai quindicenne, era rimasta incinta.  Fu il medico di famiglia a segnalare la cosa alle forze dell'ordine. L'uomo è stato condannato a sei mesi anche per subornazione di testimone, per aver offerto alla ragazza un iphone e un paio di jeans per indurla a ritrattare le dichiarazioni rese agli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Parcheggia davanti al suo locale per caricare la merce per le consegne ma viene multata

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

Torna su
UdineToday è in caricamento