Rapina a mano armata alla Lidl, ladro fugge con 4mila euro

E' successo nel punto vendita di San Giovanni al Natisone. E' la terza rapina in pochi giorni in provincia di Udine. L'uomo dopo aver minacciato la cassiera con un pistola semiautomatica, è fuggito facendo perdere le proprie tracce

Rapina a mano armata nella serata di ieri alla LIdl di San Giovanni al Natisone.

I fatti

Erano circa le 20 quando un uomo, che indossava un passamontagna, ha estratto una pistola semiautomatica e l'ha puntata verso la cassiera intimandole di consegnargli l'incasso della giornata.

La donna, davanti alla minaccia, non ha esitato ed ha consegnato il bottino di circa 4mila euro. L'uomo è poi fuggito facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini

Solo un grande spavento per la cassiera, che ha riferito più dettagli possibili sull'aspetto dell'uomo. Stando ad una prima ricostruzione il malvivente avrebbe indossato abiti scuri e avrebbe avuto un forte accento meridionale. Sul posto sono poi giunti i carabinieri del Norm di Palmanova, la polizia del Commissariato di Cividale del Friuli e due pattuglie della vigilanza privata dell'Italpol. Per tutti gli accertamenti procede la polizia di Stato anche attraverso le immagini delle telacamere di videosorveglianza. Si tratta della terza rapina in pochi giorni in provincia di Udine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

  • Incidente mortale in piazzale D'Annunzio, perde la vita una donna

Torna su
UdineToday è in caricamento