menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine di San'a, capitale yemenita

Un'immagine di San'a, capitale yemenita

Yemen: rapito da una banda criminale carabiniere friulano di 29 anni

Il giovane si trova nello stato arabo come addetto alla sicurezza dell'ambasciata. E' stato rapito mentre si trovava, in borghese, in un negozio di telefonia per fare degli acquisti. I sospetti si concentrano sulle bande criminali

Alessandro Spadotto, 29 anni, carabiniere friulano in servizio all’ambasciata italiana a Sana’a, capitale delo Yemen, è stato sequestrato ieri alle 11,15 (13,15 locali) da un commando armato.

Il militare, che è responsabile della sicurezza dell’ambasciatore italiano Luciano Galli, era in borghese e si trovava in un negozio per acquistare la ricarica del suo telefonino, nel quartiere di Hadda, vicino all'ambasciata.

 L’ipotesi più accredita, fino a questo momento, è quella che ad agire sia stata una delle bande di criminali locali alla ricerca di denaro.

La Farnesina, che sulla questione mantiene il massimo riserbo,tramite l’Unità di crisi del ministero, ha immediatamente attivato tutti i canali in Medio Oriente per risolvere la situazione.

I familiari di Alessandro Spadotto, in servizio a Sana'a da alcuni mesi e celibe, sono stati avvertiti della vicenda



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la Croazia lancia le isole Covid free

Attualità

Coronavirus: 9 decessi, calano ricoveri e terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento