Cronaca Centro / Piazzale Guglielmo Oberdan

Spari in piazzale Oberdan, rapinata una tabaccheria

Un giovane si è portato via l'incasso di giornata minacciando la titolare dell'esercizio con una pistol scacciacani. E' fuggito a piedi nelle vie circostanti facendo perdere così le sue tracce

Il tabacchino e, accanto, il parcheggio della casa rossa

Sono da poco passate le 18 quando la giovane titolare della tabaccheria di piazzale Oberdan vede entrare un ragazzo, di 20 anni o poco più, con il volto parzialmente coperto dal  cappuccio della felpa che indossa e da una sciarpa. «Dammi i soldi», le dice, estraendo una pistola scacciacani e puntandola contro di lei, esplodendo due colpi a scopo intimidatorio. La donna a quel punto tira fuori tutto l'incasso di giornata, 2.000 euro circa, e lo consegna al rapinatore.

Una volta ricevuto il denaro inizia la fuga del ragazzo, che si dirige prima verso il parcheggio della casa rossa, poi in via Duino, dove salta il cancello di un complesso di villette e fa perdere così le sue tracce. Secondo la testimonianza della derubata non aveva particolari inflessioni dialettali, alto un metro e settanta circa, abbastanza esile, indossava un paio di jeans e delle scarpe da ginnastica. Sul posto gli uomini della Squadra mobile con il vice questore aggiunto Massimiliano Ortolan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in piazzale Oberdan, rapinata una tabaccheria

UdineToday è in caricamento