Rapina con spranga al tabacchino: assolto l'imputato

L'uomo, un 24 enne, era accusato del colpo verificatosi nel luglio dello scorso anno in un tabacchino di viale Venezia. E' stato assolto "per non aver commesso il fatto"

Il Gup del Tribunale Lauteri ha assolto - per non aver commesso il fatto, ma con formula dubitativa - un cittadino rumeno, il 24 enne C. C., dall' accusa di aver rapinato il 24 luglio una tabaccheria di Udine armato di una spranga di ferro utilizzata per minacciare la commessa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sospetti si erano concentrati sull'uomo poche settimane dopo la rapina e, il 30 agosto, nel corso di un controllo effettuato nel centro diocesano di San Pio X un poliziotto, in base alla descrizione del rapinatore fatta dalla commessa, pensò di riconoscerlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Negazionista" al liceo: studente sospeso al primo giorno di scuola perché non rispetta le norme anti-covid

  • Uccide la moglie dopo un diverbio, coltellata fatale

  • Elezioni comunali: Cividale, Ovaro e Varmo hanno i loro sindaci

  • Coronovirus: il contagio non molla e Udine è la città con più nuovi casi in regione

  • Si aggravano le condizioni di Gianpiero: "la malattia ha continuato il suo lavoro"

  • Udine Sud, apre un nuovo store di abbigliamento e accessori per la casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento