menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiò e rapinò un ragazzo in stazione: condannato a 4 anni di reclusione

Un 26enne udinese, originario della Guinea Equatoriale, aveva aggredito e picchiato un ragazzo per una somma di 300 euro

Quattro anni di reclusione per rapina e lesioni. È questa la condanna inflitta ieri dal Tribunale di Udine a L.J.B.M., 26enne udinese originario della Guinea Equatoriale, finito a processo per una vicenda risalente al 2011. 

Ad accusarlo fu un giovane che conosceva di vista, e che aveva raccontato di essere stato aggredito e minacciato nella zona della stazione per 300 euro che teneva in un pacchetto di sigarette. Al termine del dibattimento, dopo le confuse dichiarazioni dei testi, l'accusa aveva chiesto una condanna lieve, a 2.500 euro di ammenda, per le sole lesioni, ma il giudice ha deciso diversamente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È di nuovo zona arancione, ecco cosa succede da oggi

Attualità

Coronavirus, 12 i decessi, calano i ricoveri e le terapie intensive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento