menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giulio Terzi, attuale ministro degli Esteri

Giulio Terzi, attuale ministro degli Esteri

Identificato il rapitore di Alessandro Spadotto, il carabiniere sequestrato

Sarebbe un miliziano tribale, già arrestato a gennaio con l'accusa di aver ucciso alcuni soldati. Ha subito diverse accuse per banditismo e omicidio

Il ministero dell'Interno di Sana'a ha identificato il responsabile del sequestro di Alessandro Spadotto, il carabiniere che lavora per l'ambasciata italiana in Yemen rapito due giorni fa nel paese arabo. Si tratta di Ali Naser Huraidkan, della tribù al-Jalal, che risiede nella provincia nordorientale di Maarib.

Arrestato a gennaio con l'accusa di aver ucciso diversi soldati, il miliziano tribale era stato successivamente liberato in cambio del rilascio di un operatore Onu norvegese che era stato rapito dalla sua tribù. E' stato più volte accusato di omicidio e banditismo. Per liberare Spadotto, Huraidkan ha chiesto di essere eliminato dalla lista dei ricercati, a cui è vietato l'espatrio, e un 'indennizzo' di 70mila dollari.


"Faremo di tutto per portarlo a casa molto rapidamente", ha detto dal canto suo il ministro degli Esteri, Giulio Terzi. "Io confido molto sull'aiuto che ci possono dare le autorità di sicurezza yemenite oltre che sull'intervento nostro e la presenza dei nostri organismi. Il ministro degli Esteri yemenita, Abu Bakr al-Qirbi, ha dato forti assicurazione, è una persona di grande affidabilità."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, in Fvg 267 nuovi contagi e 12 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

UdineToday è in caricamento