Raphael Schumacher: le sue condizioni sono ancora più gravi

Il pm alla madre: «Faremo il possibile per capire cosa è successo». Previsto sopralluogo dei tecnici di Medicina del lavoro dell'Asl per individuare eventuali negligenze in materia di sicurezza

Incontro tra il sostituto procuratore di Pisa, Giancarlo Dominijanni, che coordina le indagini, con la madre e la sorella dell’attore lombardo - diplomatosi da pochin mesi alla "Nico Pepe" di Udine - di 27 anni rimasto strangolato al Teatro Lux mentre raffigurava una scena di impiccagione. Il pm ha assicurato alle due donne, che da domenica sono al fianco del giovane in ospedale, il massimo impegno per dare una spiegazione a quanto accaduto.

Intanto proseguono le indagini e, il lungo colloquio con la neolaureata in Medicina, che si è accorta di ciò che stava succedendo, avrebbe ulteriormente convinto gli inquirenti che si sia trattato di un incidente. Ora il prossimo step sarà il sopralluogo dei tecnici di Medicina del lavoro dell'Asl al teatro di Piazza Santa Caterina, per cercare di individuare eventuali negligenze sul rispetto delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro.

CONDIZIONI. Un nuovo bollettino medico diramato questa mattina dall'Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana parla di un ulteriore aggravamento del ragazzo che dunque non risponde alle terapie. Le sue condizioni continuano a peggiorare. Il prossimo aggiornamento è previsto per fine mattinata.

(da PisaToday)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Ristoranti con il migliore servizio di sala d'Italia? In provincia di Udine ce ne sono ben tre

Torna su
UdineToday è in caricamento