Ragazzo 15enne scomparso da casa, lo cercano in tutta Italia

Si tratta del giovane Marco Piovani, romano di cui non si hanno notizie da due giorni. L'ultimo segnale dato dal suo smartphone è stato registrato a Genova

Marco Piovani, un ragazzo di 15 anni, è scomparso il 12 luglio da La Storta, zona a nord di Roma sulla via Cassia. Al suo rientro a casa in tarda mattinata, la madre non l'ha più trovato. Il giovane avrebbe portato con sé 200 euro trovati in casa e alcuni vestiti, motivo per cui non si può dire con certezza che cosa indossi.

Sembra che l'ultima cella impegnata dal cellulare del ragazzo fosse lungo la tratta ferroviaria Roma-Genova, nei pressi del capoluogo ligure, ma non è escluso che si possa essere diretto verso altre zone del paese. I genitori allarmati hanno allertato la Polizia locale di Roma Capitale, che a sua volta si è premurata di diramare una nota di ricerca alle altre forze di polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sospetto dei genitori è che Marco sia scappato per raggiungere una ragazza, anch'essa allontanatasi da casa per incontrarlo. Chi dovesse avere notizie al riguardo può chiamare il padre al +39 393 8926961 o il fratello al +39 393 1021253.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Fa entrare i clienti dal retro nonostante le restrizioni, interviene la Polizia

  • Ambulanti in rivolta al mercato di Viale Vat: «Nei centri commerciali fanno entrare e qui no»

Torna su
UdineToday è in caricamento