Pescatore 17enne perde il sentiero, le sue grida sentite da un gruppo di arrampicatori

Un ragazzo si è perso sul torrente Torre sotto il Monte Stella a Tarcento: alcuni arrampicatori hanno sentito le sue grida d'aiuto e hanno fatto scattare l'allarme

Immagine d'archivio

Aveva deciso di approfittare della bella giornata per andare a pesca sul torrente Torre, in uno degli angoli più suggestivi del Friuli in comune di Tarcento, sul Monte Stella, ma sulla strada del ritorno, un giovane di 17 anni ha perso il sentiero facendosi sorprendere dal buio. Per fortuna il Soccorso Alpino e Speleologico si era prontamente attivato su segnalazione di alcuni ragazzi che stavano arrampicando nella falesia di roccia vicino al luogo in cui il giovane aveva perso il sentiero riuscendo, intorno alle 23.30 di ieri sera a recuperarlo.

I fatti

Si è dunque concluso bene l'intervento di ricerca della stazione di Udine del Soccorso Alpino e Speleologico, che con nove tecnici e in collaborazione con la Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco, ha tratto in salvo un diciassettenne che si era perso sul lato destro orografico del Torrente Torre, nell'area sottostante il Monte Stella, zona in cui sono presenti alcune falesie di roccia. È stato proprio dai pressi di una delle falesie, quelle di "Crosis", che alcuni arrampicatori hanno sentito le grida di aiuto del ragazzo provenire dalla riva opposta. Sono stati loro poi a chiamare il NUE112 e allertare i soccorsi avendo sentito il ragazzo in difficoltà e avendo inoltre appreso che gli si era scaricato il cellulare.

Le difficoltà

Il ragazzo è riuscito a far capire che si era perso, ha detto di avere 17 anni e di non avere una torcia per ritrovare la traccia di sentiero. Si era infatti innalzato di un centinaio di metri di dislivello al di sopra della traccia che costeggia parallela il torrente da quel lato. I tecnici sono riusciti a individuarlo - divisi in due squadre, una scesa dal Monte Stella e l'altra seguendo la traccia che costeggia il torrente - seguendo i richiami a voce e, quando è calato completamente il buio, a seguire i segnali dell'accendino che aveva con sé. Il ragazzo era andato a pesca, attrezzato con stivali e altro materiale, sul torrente e nel rientrare aveva perso il percorso che aveva seguito all'andata.  I soccorritori lo hanno raggiunto e accompagnato nel punto in cui la strada costeggia le Cascate di Crosis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Codroipo apre "Molo12", il ristorante di pesce di uno chef stellato

  • La Slovenia chiude nuovamente il confine con l'Italia, anche il Fvg è considerato zona rossa

  • Covid 19: quattordicenne ricoverato a Udine in Medicina d'urgenza

  • Covid: C'è una vittima ed è boom di contagi, in Fvg oggi sono 219 i nuovi positivi

  • Annullate le sagre, ma a Udine c'è un posto dove poter mangiare castagne con la ribolla

  • Coronavirus: 90 nuovi casi, tre decessi, due focolai a Martignacco e Gradisca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
UdineToday è in caricamento