rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Non porta il velo, la madre picchia sua figlia

La giovane studentessa è stata ora portata in struttura protetta. A informare dell'episodio è stato lo stesso personale della scuola che frequenta

Una ragazza di origine nordafricane, studentessa in un istituto superiore di Udine, è stata allontanata d'urgenza da casa dalla Polizia di Stato dopo le percosse subite dalla madre. Il motivo dell'aggressione, riporta l'Ansa,  sarebbe stato il rifiuto di portare il velo islamico a scuola. La Polizia, insieme ai Servizi sociali del Comune, l'ha trasportata per il momento in una struttura protetta dopo averla prima accompagnata in Pronto soccorso per accertamenti. In ospedale sono state riscontrate una ferita al labbro e delle contusioni guaribili in tre giorni.

Nei giorni scorsi la madre della giovane, insospettita, si era recata di sorpresa presso la scuola della figlia scoprendola in flagrante senza velo. Quindi l'avrebbe fatta uscire anzitempo dall'istituto e una volta arrivati a casa l'avrebbe percossa. E' stata la ragazzina stessa, la mattina seguente, a confidare ai professori le botte subite per non aver indossato il velo. La giovane - riferiscono gli investigatori - era particolarmente terrorizzata dall'imminente rientro del padre a Udine, assente da qualche giorno per motivi di lavoro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non porta il velo, la madre picchia sua figlia

UdineToday è in caricamento