Violenza in spiaggia a Jesolo, stuprata una 15enne del Fvg

L'episodio avrebbe avuto luogo nella notte tra mercoledì e giovedì. Investigatori al lavoro per identificare il responsabile

Una giovane del Friuli Venezia Giulia - triestina secondo Repubblica.it - è stata vittima di violenza sessuale in spiaggia a Jesolo. La ragazzina, di soli 15 anni, si trovava in vacanza sul litorale veneziano. Secondo quanto riporta VeneziaToday.it la giovane era uscita mercoledì per trascorrere la serata con alcuni amici. Insieme hanno tirato tardi, e verso le 3 si trovavano sull'arenile antistante la zona di piazza Mazzini, uno dei luoghi più frequentati della località veneta. 

Violenza

Non è chiara l'esatta dinamica degli avvenimenti, ancora in fase di ricostruzione. A un certo punto la ragazza si sarebbe staccata dal gruppetto assieme a un uomo, probabilmente conosciuto da poco. Sarebbe stata condotta in un punto isolato, e lì avrebbe avuto luogo l'aggressione. Le sue urla sono state udite da un passante, che ha lanciato l'allarme al 113, intervenuto poco dopo sul posto.

Indagini

La giovane è stata trovata sola, sotto choc, ed è stata trasferita in ambulanza all'ospedale, dove le sarebbe stata riscontrata la violenza subita. Nel frattempo l'aggressore si era dileguato. Gli agenti del commissariato locale hanno ascoltato la vittima e i suoi amici e ora, in base alle descrizioni delle testimonianze, stanno cercando di risalire al responsabile.
 

Potrebbe interessarti

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Aloe vera: tutti i benefici della super pianta

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Lanterne in giardino: alcune idee per la casa

I più letti della settimana

  • Lignano, spruzzano spray al peperoncino al concerto

  • Scomparso da giorni un 38enne di Paularo, l'appello disperato della moglie

  • Incidente mortale in autostrada, perde la vita una donna

  • Cosa fare a Ferragosto a Udine e dintorni

  • Paularo, dopo una settimana l'uomo scomparso è tornato a casa

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

Torna su
UdineToday è in caricamento